Datathon: un successo per la prima maratona digitale

Si è conclusa oggi, la prima maratona digitale organizzata da Infratel su input del Ministero dello Sviluppo Economico, con la collaborazione di Talent Garden Ostiense. Ad aggiudicarsi la vittoria è stato un progetto molto vicino alle dinamiche Infratel, ideato dai “Daje Scientists” che prevede l’automatizzazione del processo di identificazione del percorso che ha migliore fattibilità. Due giorni in cui si sono messi in competizione programmatori, designer, sviluppatori, startupper, esperti di comunicazione, per creare prototipi innovativi per il SINFI (Sistema Informativo Nazionale Federato delle Infrastrutture) capaci di far diventare il sistema operativo più funzionale, diminuendo notevolmente la spesa di posa della fibra e semplificando la configurazione e la condivisione delle reti di comunicazione e delle tecnologie di georeferenziazione. I progetti/prototipi presentati dai concorrenti, sono stati esaminati da una commissione di esperti che garantito al miglior progetto un contratto per lo sviluppo dell’idea proposta.
Un evento in cui i giovani partecipanti si sono messi alla prova portando a dei risultati decisamente innovativi.
Si deve investire sui giovani – spiega Domenico Tudini, Amministratore Delegato di Infratel- e oggi lo hanno dimostrato. Questo è un progetto importantissimo per il Paese, abbiamo fatto un grandissimo lavoro per creare il Sinfi e avere un progetto e delle idee per arricchirlo e per renderlo più funzionale, non può che farci ritenere soddisfatti. I progetti sono stati tutti interessanti e crediamo che aver creato questa iniziativa sia stato molto utile perché possiamo pensare a riprodurne alcuni”.
L’evento ha visto la partecipazione di molti giovani e ha sollevato un notevole interesse seppur alla sua prima edizione.
Il Datathon organizzato dal Mise con Infratel e Talent Garden rappresenta un primo esperimento di open innovation nella macchina del Ministero. Un primo esperimento riuscito grazie al contributo di idee e progetti raccolti in questa maratona per il miglioramento del software che è alla base del SINFI”- spiega Marco Bellezza Consigliere giuridico per le comunicazioni e l’innovazione del Ministro dello sviluppo economico Stefano Patuanelli.