Il modello dati

 Formato dati

Il SINFI presuppone la conoscenza dei software GIS, i dati da inviare risultano infatti essere in formato shapefile e dbf correlati. La piattaforma SINFI fornirà servizi territoriali basati su un DataBase Geotopografico strutturato e popolato da dati conformi alla specifica di riferimento. Per tale motivo, la produzione dei dati richiede competenze in materia di geomatica e specifiche in ambito di sistemi GIS.

 Gli attori coinvolti nel conferimento dei propri dati al SINFI, potranno contattare soggetti professionisti in campo GIS per avere un supporto tecnico nella trascodifica dei dati. Nella sezione Supporto qualificato è possibile trovare nominativi di aziende che si sono accreditati esperti nel settore.

 

 Architettura del modello dati

I dati catalogati nel SINFI, secondo le Specifiche di Contenuto, comprendono elementi del soprassuolo ed elementi del sottosuolo. Il documento Specifiche di contenuto insieme al Mapping Shape Flat rappresentato i testi cardini per poter comprendere la modellazione dei dati da conferire.

I dati seguono una logica ad albero: ogni STRATO definisce i suoi TEMI, i quali individuano le proprie CLASSI, che sono composte da diversi ATTRIBUTI.architettura modello dati 2

Il modello concettuale (Specifiche di Contenuto) dei dati trova applicazione nella sua trasposizione in un modello fisico (Mapping Shape Flat) che rappresenta le Classi in file formato shapefile e alcuni file in formato .DBF (che integrano le informazioni contenute nei file SHP).